GR Tappezzeria – Centro Notte, realtà emiliana nata a Ferrara, è attiva da oltre 27 anni. L’azienda, che oggi si trova a San Carlo (Ferrara), propone soluzioni di arredamento per le camere da letto, di grandi e di bambini, salotti e aree relax.

I nostri prodotti

Blog

HomeMaterassiLe fasi del Sonno: i benefici del materasso “moderno”

Le fasi del Sonno: i benefici del materasso “moderno”

Studi scientifici effettuati con prove sperimentali in laboratorio, hanno dimostrato quanto la qualità del sonno incida sul nostro organismo e quindi sulla qualità della nostra vita.
Uno dei fattori che permettono di migliorare la qualità del sonno è il materasso, infatti i materassi moderni sono creati tenendo in considerazione gli studi sul ciclo del sonno.
Viene definito come un processo fisiologico dinamico che coinvolge il sistema nervoso centrale autonomo.
E’ un’attività di primaria importanza perchè ristabilisce il nostro equilibrio psicofisico.
Durante il sonno si svolgono due processi fondamentali:
Il primo è un’azione di recupero sull’organismo che stimola le cellule alla ricrescita e al ricambio.
Il secondo è la fissazione della memoria, cioè il meccanismo con cui la mente cataloga le esperienze e le nozioni apprese da svegli.
Il sonno non è unico ma si può suddividere in 6 fasi differenti date da un diverso comportamento del nostro corpo che include il cervello, il cuore, gli occhi e la muscolatura.

Fase di addormentamento:
Stato di rilassamento nella veglia, qualche tensione muscolare, movimenti oculari rapidi.
Fase 1:
Dovrebbe durare solo pochi minuti ma al giorno d’oggi, a causa di diversi tipi di sollecitazioni, dura sempre più a lungo. I muscoli cominciano a rilassarsi, le braccia e le gambe diventano pesanti, gli occhi si chiudono.
Il nostro cervello capta ancora i rumori ambientali.
Fase 2:
Risulta ancora facile svegliare la persona che dorme. I bulbi oculari si muovono avanti e indietro.
Molti ricercatori del sonno vedono solo in questa fase l’inizio effettivo del sonno.
Le onde registrate dall’EEG mostrano che l’attività cerebrale sta diminuendo.
Fase 3:
Inizia il sonno profondo. Solo rumori inusuali molto forti e acuti possono provocare il risveglio.
I muscoli sono ancora più rilassati. Il battito cardiaco, la respirazione e la pressione sanguigna si abbassano.
Ciò nonostante, se una persona viene svegliata in questa fase, la reazione è ancora rapida.
Fase 4:
Il punto più profondo del ciclo del sonno è raggiunto e cercare di svegliare una persona è molto difficile.
Se la persona viene svegliata in questo stadio può avvertire, per qualche minuto, un senso di disorientamento, non sa dove si trova, dice cose senza senso. Le funzioni corporee sono ulteriormente rallentate, il sistema immunitario comincia a rigenerarsi. È interessante notare che, nei soggetti il cui sonno è stato significativamente ridotto, è stata riscontrata una più alta probabilità di contrarre infezioni rispetto a quelli con un sonno normale. In ogni caso è durante la fase 4 che si riposa nel modo migliore.
Sonno REM:
Questa fase del sonno è simile alla fase 1 ed è il momento dove si sogna di più.
La muscolatura è completamente rilassata, per nostra fortuna!
Provate ad immaginare cosa potrebbe succedere se mentre sogniamo non fossimo “paralizzati”!
Il battito cardiaco e la respirazione aumentano di nuovo in modo significativo.
Ma la caratteristica particolare di questa fase sono i rapidi movimenti oculari.
Infatti l’abbreviazione REM significa Rapid Eye Movement.
Il cervello lavora a pieno regime. L’attività cerebrale rilevata tramite sostanze radioattive durante le varie fasi di sonno e veglia, mostra come questa sia maggiore nella fase REM!
Una persona risvegliata in questa fase è in grado di ricordare i suoi sogni.

Nell’articolo “La scienza smonta il materasso ortopedico” (www.centro-notte.it/la-scienza-smonta-materasso-ortopedico/) abbiamo scritto dell’importanza di non avere un materasso troppo rigido: questo è importante, perchè un impatto più accogliente aiuta il rilassamento muscolare e offre altri vantaggi, tale conclusione si è raggiunta tenendo in considerazione la Fase di addormentamento, la Fase 1 e la Fase 4 del ciclo di sonno. Infatti più si guadagna tempo in Fase 4 (sonno profondo) più il nostro cervello si rigenera e questo si ottiene stabilizzando la posizione di riposo. Da qui la diffusione del Memory Foam di cui abbiamo parlato nell’articolo “Memory Foam il materiale che ha rivoluzionato l’industria del benessere” (www.centro-notte.it/memory-foam-materiale-rivoluzionato-lindustria-del-benessere/).

L’esempio per eccellenza di questa nuova generazione di prodotti è la linea Flux Air di Pininfarina con il modello Syntesis.

Rivestimento in tessuto Bioceramic Silversave, filato tecnico, legato con processo di nanotecnologia a cristalli minerali bioceramici e ioni di puro argento, riflette i raggi di natura calorica, abbassa la temperatura della superficie del tessuto, assicura freschezza e comfort in ogni condizione climatica, promuove lo sviluppo degli antiossidanti per contrastare l’invecchiamento, aiuta la rigenerazione cellulare, favorisce il rilassamento dei muscoli, migliora la circolazione sanguigna e concilia il sonno.
Fascia laterale in “Tessuto Vortex 2x3D” speciale ed esclusivo tessuto ipoallergenico ad alta traspirazione. Somma ed amplifica le caratteristiche di due innovativi tessuti 3D: all’interno il primo tessuto 3D a maglia fitta (Airy 3D Turbo) cattura ed estrae dal materasso ogni residuo di calore e umidità cedendoli al secondo tessuto 3D esterno (Vortex), a maglia larga che li elimina istantaneamente.
Lato inferiore in tessuto 3D ad alta traspirabilità.
Imbottitura F-One Thermogel Memory è l’imbottitura in Memorygel con milioni di nanosfere di gel termo-attivo che, oltre ad un morbido e delicato contatto sulla pelle, stabilizza la temperatura del corpo per tutta la durata del sonno. Durante le fasi più profonde del sonno, quando la temperatura del corpo è più elevata, le nanosfere di gel diventano termo-attive, immagazzinando calore ed abbassano la temperatura del corpo. Il calore catturato viene poi restituito al corpo con gradualità durante la fase Rem del sonno quando il corpo è più freddo.
Completamente sfoderabile con fodera lavabile in acqua a 30°C.
Sottofodera Inside Block System che protegge la struttura interna e permette di usare il materasso anche quando il rivestimento è al lavaggio.

Struttura interna h 26 cm a otto strati, a 7 Zone di portanza differenziata:

  1. Strato di imbottitura in F-One ThermoGel Memory h 2 cm, innovativa schiuma visco-elastica con nanosfere di gel termo-attivo (imbottitura della fodera Inside Block).
  2. Strato di comfort in F-One ThermoGel Memory h cm 3.
  3. Strato di comfort in V-Gel S-Memory h 2,5 cm schiuma visco-elastica con microcapsule di gel.
  4. Strato di prima modellazione ergonomica in Aquacell M.A.C. SuperElast h 2,5 cm.
  5. Inserti ergonomici in Aquacell M.A.C. (varie densità).
  6. Strato di seconda modellazione ergonomica in Aquacell M.A.C. UltraElast h 4 cm.
  7. Primo strato ammortizzante “Calibrate Plus” in Aquacell M.A.C.
  8. Secondo strato ammortizzante “Calibrate Plus” in Aquacell M..A.C.

InSide Block: la struttura ergonomica è rivestita con fodera imbottita, anallergica, in tessuto microforato fissa, che protegge e permette di utilizzare il materasso anche quando la cover superiore è al lavaggio.
La parte inferiore è protetta da Breeze3D System (tessuto traspirante 3D ed imbottitura in fibra PolyFill), fisso.

Aquacell
Esclusivo schiumato a base di acqua e biopolimeri con struttura a cellula aperta super traspirante. Rispettoso dell’ambiente (no CFC) è anallergico, sicuro per la salute perchè non rilascia ne formaldeide ne agenti volatili nocivi.

Materasso Monofacciale (si utilizza da un solo lato).
Anallergico
Portanza Media.
Altezza materasso cm 26/27 circa.
Materasso Dispositivo Medico di Classe 1.