GR Tappezzeria – Centro Notte, realtà emiliana nata a Ferrara, è attiva da oltre 27 anni. L’azienda, che oggi si trova a San Carlo (Ferrara), propone soluzioni di arredamento per le camere da letto, di grandi e di bambini, salotti e aree relax.

I nostri prodotti

Blog

HomeMaterassiProblemi di insonnia? L’attività fisica è una buona soluzione.

Problemi di insonnia? L’attività fisica è una buona soluzione.

Fare sport fa bene. Su questo siamo tutti d’accordo. Ma avevate mai pensato che alcune attività potessero anche aiutare il corpo a riposare meglio e a combattere l’insonnia? Se la risposta è no state leggendo l’articolo giusto! (vi potrebbe interessare anche https://www.centro-notte.it/infortuni-lockdown-gli-sport-estivi-rischio-decalogo-evitare-problemi/).
Una regolare attività fisica contribuisce a migliorare l’umore, a perdere i chili di troppo, a migliorare la resistenza del nostro sistema cardiovascolare. Tutto giusto! Quindi qualsiasi cosa decidiate di fare per tenervi in forma va bene.

Le attività sportive consigliate
Ma se volete anche assicurarvi un buon sonno, allora sappiate che alcune pratiche sportive sono più indicate di altre. La principale distinzione che ogni esperto porrà alla vostra attenzione è chiaramente quella fra attività aerobiche e attività anaerobiche. Ma quelle che ci interessano di più per migliorare le vostre notti sono le attività aerobiche.
Fra i possibili esercizi aerobici, che di solito impiegano un lasso di tempo superiore ai 10 minuti, richiedono molto ossigeno e accelerano il battito cardiaco, rientrano per esempio una corsa, una nuotata, un giro in bicicletta o una camminata veloce. Tutte attività che, se ripetute per almeno mezzora, più di una volta a settimana con regolarità, apporteranno un beneficio importante al vostro organismo e vi aiuteranno a dormire meglio la notte.

La formula magica: 3-4 allenamenti a settimana, meglio se al mattino
L’ideale sarebbe riuscire ad inserire nell’agenda settimanale almeno 3 o 4 sessioni da mezzora di una o più di queste attività. Alternarle vi aiuterà anche a differenziare l’allenamento e probabilmente, a non annoiarvi e rischiare di abbandonare dopo poco tempo. Le ore del mattino sarebbero quelle più indicate, ma è chiaro che non per tutti questa possa essere la soluzione ideale, considerati gli impegni.
L’importante è evitare di concludere l’attività fisica troppo a ridosso dell’ora in cui di solito siete abituati ad andare a dormire. Meglio, se possibile, chiudere la sessione di allenamento almeno 4 ore prima di coricarsi, per evitare l’effetto contrario. Con livelli elevati di adrenalina ancora in circolo il nostro corpo non riesce a rilassarsi a dovere.
Poi non dite che non vi avevamo avvisato!

Dormire bene, sul materasso giusto
Sembrerà scontato, ma riposare a sufficienza e su un materasso adeguato al vostro riposo rimane il modo migliore per recuperare più velocemente dopo le fatiche di un intenso allenamento sportivo. Per questo vi parliamo del materasso Symar realizzato in collaborazione con una grande firma del design italiano come Pininfarina.

Rivestimento in tessuto Bioceramic Silversave, filato tecnico, legato con processo di nanotecnologia a cristalli minerali bioceramici e ioni di puro argento, riflette i raggi di natura calorica, abbassa la temperatura della superficie del tessuto, assicura freschezza e comfort in ogni condizione climatica, promuove lo sviluppo degli antiossidanti per contrastare l’invecchiamento, aiuta la rigenerazione cellulare, favorisce il rilassamento dei muscoli, migliora la circolazione sanguigna e concilia il sonno.
Fascia laterale in “Tessuto Vortex 2x3D” speciale ed esclusivo tessuto ipoallergenico ad alta traspirazione. Somma ed amplifica le caratteristiche di due innovativi tessuti 3D: all’interno il primo tessuto 3D a maglia fitta (Airy 3D Turbo) cattura ed estrae dal materasso ogni residuo di calore e umidità cedendoli al secondo tessuto 3D esterno (Vortex), a maglia larga che li elimina istantaneamente.
Lato inferiore in tessuto 3D ad alta traspirabilità.
Imbottitura F-One Thermogel Memory è l’imbottitura in Memorygel con milioni di nanosfere di gel termo-attivo che, oltre ad un morbido e delicato contatto sulla pelle, stabilizza la temperatura del corpo per tutta la durata del sonno. Durante le fasi più profonde del sonno, quando la temperatura del corpo è più elevata, le nanosfere di gel diventano termo-attive, immagazzinando calore ed abbassano la temperatura del corpo. Il calore catturato viene poi restituito al corpo con gradualità durante la fase Rem del sonno quando il corpo è più freddo.
Completamente sfoderabile con fodera lavabile in acqua a 30°C.
Sottofodera Inside Block System che protegge la struttura interna e permette di usare il materasso anche quando il rivestimento è al lavaggio.

Struttura interna h 22 cm a sette strati, a 7 Zone di portanza differenziata:

  1. Strato di imbottitura in F-One ThermoGel Memory h 2 cm, innovativa schiuma visco-elastica con nanosfere di gel termo-attivo (imbottitura della fodera Inside Block).
  2. Strato di comfort in V-Gel S-Memory h 3 cm schiuma visco-elastica con microcapsule di gel.
  3. Strato di modellazione ergonomica in Aquacell Evo con profilo ad onde multizone h 3 cm.
  4. Inserti ergonomici in Aquacell M.A.C. (varie densità).
  5. Primo strato ammortizzante “Calibrate Plus” in Aquacell M.A.C.
  6. Secondo strato ammortizzante “Calibrate Plus” in Aquacell M..A.C.
  7. Strato in Aquacell M.A.C. con profilo ad onde multizone h 3 cm.

InSide Block: la struttura ergonomica è rivestita con fodera imbottita, anallergica, in tessuto microforato fissa, che protegge e permette di utilizzare il materasso anche quando la cover superiore è al lavaggio.
La parte inferiore è protetta da Breeze3D System (tessuto traspirante 3D ed imbottitura in fibra PolyFill), fisso.

Aquacell
Esclusivo schiumato a base di acqua e biopolimeri con struttura a cellula aperta super traspirante. Rispettoso dell’ambiente (no CFC) è anallergico, sicuro per la salute perchè non rilascia ne formaldeide ne agenti volatili nocivi.

Aquacell Evo
Variante dello schiumato Aquacell, più accogliente ed elastico grazie all’aggiunta nella miscela di una percentuale di lattice.
Materasso Monofacciale (si utilizza da un solo lato).
Anallergico
Portanza Media
Altezza materasso cm 23.
Dispositivo Medico di Classe 1