GR Tappezzeria – Centro Notte, realtà emiliana nata a Ferrara, è attiva da oltre 27 anni. L’azienda, che oggi si trova a San Carlo (Ferrara), propone soluzioni di arredamento per le camere da letto, di grandi e di bambini, salotti e aree relax.

I nostri prodotti

Blog

HomeBenessereSonno elettrico? Cause e rimedi

Sonno elettrico? Cause e rimedi

A chi non è mai capitato, durante l’arco della giornata, di prendere più volte la scossa, ad esempio aprendo una serratura o toccando una maniglia? Quante volte vi siete sentiti più elettrici del solito?
Questa condizione piuttosto comune non è da imputare al caso o alle giornate “storte”, bensì ad un eccesso di elettroni nel nostro corpo che, se non si dispersi opportunamente, producono fenomeni di elettricità statica.
Nel normale svolgimento delle attività quotidiane, siamo esposti all’elettricità, soprattutto se svolgiamo attività fisica, sempre.
Il ripetuto e continuo contatto con dispositivi elettrici tuttavia, può far aumentare la nostra carica “naturale” e quando si vengono a creare degli accumuli eccessivi, ecco che si genera il fenomeno della scossa.
Un alto potenziale (tensione) nel corpo provoca diversi spiacevoli effetti fra i quali c’è anche lo stress notturno che influisce sulla qualità del riposo.

Alcuni consigli utili

Se il potenziale statico diminuisce, si abbassano anche i livelli di cortisolo nel nostro organismo.
Questo avrà un effetto positivo e benefico sulla riduzione dello stress e di alcuni disturbi cronici. Si riposerà meglio e più facilmente.

Ma quando e perché accumuliamo potenziale nel nostro corpo?
Nella stagione invernale con le case, le macchine e gli uffici costantemente riscaldati, a volte anche troppo, rendiamo gli ambienti che abitiamo più secchi e questo provoca un decisivo aumento del potenziale statico. Usare umidificatori o tenere vicine delle piante, può essere ad esempio un valido rimedio per diminuire l’elettricità statica nella stanza.
Anche i tappeti e la moquette non aiuto a combattere questo fenomeno, inoltre è bene ricordare che la carica elettrostatica attira la polvere. Più un ambiente è carico, più polvere si accumulerà all’interno e respirare la polvere non è una condizione favorevole al benessere del nostro organismo.

Abiti e alimentazione
Anche i vestiti che indossiamo sono da tenere in considerazione, indossare abbigliamento con filati in nylon e poliestere ci rende più soggetti all’elettricità statica rispetto alle fibre naturali.
Attenzione anche ai prodotti con cui si detergono i vestiti, alcune sostanze presenti in saponi commerciali tendono ad aumentare l’elettricità.
Anche per quanto riguarda il cibo, ci sono delle accortezze da tenere in considerazione se si desidera favorire la naturale dispersione dell’elettricità accumulata nel corpo: evitare i latticini, mangiare molta frutta e verdura, bere molta acqua sono presupposti essenziali per sentirsi “meno elettrici”.

Minore elettricità statica, miglior riposo!
Accumulare grandi quantità di carica elettrica nel corpo non giova alla salute e al nostro riposo.
Durante la notte il corpo deve poter scaricare la carica accumulata durante la giornata. Se siamo troppo carichi, riposeremo in maniera meno sana, aumenterà lo stress, l’affaticamento, il sonno non sarà più un momento di ristoro e pacificazione.

Per aiutarti abbiamo pensato al guanciale Carbon Soft.

Guanciale in Memory Foam ad alta densità, 43 Kg/m³, ottenuto con l’impiego di acqua ed aria, rispettoso dell’ambiente perchè ottenuto senza espandenti nocivi (no CFC), alveolato per una migliore areazione e scarico del peso. Lato inferiore con lavorazione antiscivolo per ridurre il movimento del cuscino sulle lenzuola.
Federa interna in 100% jersey di cotone fissa a protezione della lastra.
Federa esterna in tessuto Carbon Breaze con zip, lavabile a 30°C.
Il tessuto Carbon Breeze è un filato tecnico con una doppia lavorazione:
Il tessuto Breeze è un tessuto tridimensionale con struttura a nido d’ape, che lascia passare una grande quantità di aria, prevenendo ristagni di umidità e mantenendo quindi un microclima ideale. Il tessuto Breeze poi viene legato con processo di nanotecnologia a ioni di carbonio, che creano un sistema schermante antistatico e riducono le cariche elettrostatiche che il nostro corpo, a contatto con apparecchi elettronici, accumula durante il giorno. Questa fibra viene inserita nel tessuto e contribuisce a rendere il sonno rigenerante e maggiormente confortevole. Inoltre crea una barriera contro l’inquinamento elettromagnetico e le cariche elettrostatiche.
Anallergico, Antiacaro.
Dispositivo Medico di Classe 1
Versioni disponibili:
Saponetta Classica Dimensioni 70 x 43 x h 13,8 cm.
Cervicale Dimensioni 70 x 40 x h 11,5 – 8,8 – 10 cm.

Per maggiori informazioni contattaci all’indirizzo e-mail info@centro-notte.it oppure chiamaci al numero di telefono 0532-350519.
Ci trovi in Via Statale 82 a Terre del Reno, Loc. San Carlo, in provincia di Ferrara.