GR Tappezzeria – Centro Notte, realtà emiliana nata a Ferrara, è attiva da oltre 27 anni. L’azienda, che oggi si trova a San Carlo (Ferrara), propone soluzioni di arredamento per le camere da letto, di grandi e di bambini, salotti e aree relax.

I nostri prodotti

Blog

HomeAccessori per il benessereTENS ed EMS i nuovi metodi per la terapia del dolore, la riabilitazione e l’allenamento muscolare

TENS ed EMS i nuovi metodi per la terapia del dolore, la riabilitazione e l’allenamento muscolare

Negli ultimi anni la ricerca medica ha fatto notevoli progressi nella terapia del dolore, la riabilitazione e l’allenamento nel riprestinare e rinforzare il tono muscolare. Oggi vi parliamo di due metodi testati, sicuri e diffusi nel fare questo, il TENS e l’EMS.

Che cosa è la TENS?
La TENS (Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation, elettrostimolazione nervosa transcutanea) dà buoni risultati in condizioni di dolore acuto e cronico di vario genere. È clinicamente testata e utilizzata quotidianamente da fisioterapisti, altri operatori sanitari e dai migliori atleti di tutto il mondo.
La TENS ad alta frequenza attiva i meccanismi di inibizione del dolore del sistema nervoso. Gli impulsi elettrici provenienti dagli elettrodi, collocati sulla pelle sopra o vicino alla zona dolorante, stimolano i nervi per bloccare i segnali di dolore al cervello e così il dolore non viene percepito. La TENS a bassa frequenza stimola il rilascio di endorfine, gli antidolorifici naturali del corpo. La TENS è un metodo di trattamento sicuro e non ha nessun effetto collaterale, al contrario dei medicinali e di altri metodi usati nella terapia del dolore. Può essere sufficiente come unica forma di trattamento, ma è anche un complemento prezioso ad altri trattamenti farmacologici e/o fisici. La TENS non sempre cura la causa del dolore. Se il dolore persiste, consultare il medico.

Come funziona la TENS per il controllo del dolore?
Il dispositivo fornisce sollievo dal dolore in due modi. Il primo è il metodo del “controllo delle porte”. Quando il corpo è ferito, il sistema nervoso invia al cervello sia gli impulsi di dolore che quelli di non dolore. Questi impulsi viaggiano attraverso i nervi cutanei fino ai più profondi nervi afferenti per raggiungere poi il midollo spinale e il cervello. Lungo il percorso ci sono molte aree chiamate “porte”, che determinano quali sono gli impulsi autorizzati a proseguire verso il cervello. Tali porte impediscono al cervello di ricevere troppo in fretta un numero eccessivo di informazioni. Poiché lo stesso nervo non può trasmettere un impulso di dolore e uno di non dolore allo stesso tempo, il più forte, ovvero l’impulso di non dolore proveniente dal dispositivo, “controlla la porta”. Il secondo metodo di controllo del dolore è tramite il rilascio di endorfine. Il dispositivo può essere impostato per rilasciare gli antidolorifici naturali del corpo, chiamati endorfine. Questi elementi chimici interagiscono con i recettori, bloccando la percezione del dolore. Questo metodo è simile al modo in cui funziona la morfina, ma senza l’effetto collaterale associato a quest’ultima.
Non ha importanza il metodo di controllo del dolore impiegato, se seguirete attentamente le istruzioni di trattamento fornite dal vostro medico e utilizzerete il dispositivo con accuratezza, potrete ricevere il massimo beneficio in entrambi i casi.

Che cosa è la EMS?
La EMS (Electrical Muscle Stimulation, stimolazione muscolare elettrica) si ottiene inviando piccoli impulsi elettrici attraverso la pelle alle sottostanti unità motorie (nervi e muscoli) per creare un’involontaria contrazione muscolare. La stimolazione neuromuscolare ha molti usi oltre la sua tradizionale applicazione per prevenire l’atrofia da inattività.

Come funziona la EMS?
Poiché la stimolazione transdermica di nervi e muscoli può essere realizzata mediante impulsi elettrici, questa modalità può aiutare a prevenire l’atrofia da inattività. Di conseguenza, i pazienti disabili possono ricevere un trattamento terapeutico per stimolare delle contrazioni muscolari involontarie, migliorando e mantenendo in tal modo il tono muscolare senza una reale attività fisica. L’obiettivo della stimolazione muscolare elettrica è quello di conseguire delle contrazioni o delle vibrazioni nei muscoli. La normale attività muscolare è controllata dal sistema nervoso centrale e da quello periferico, che trasmettono segnali elettrici ai muscoli. La EMS funziona in modo simile, ma utilizza una sorgente esterna (lo stimolatore), con elettrodi applicati sulla pelle per trasmettere impulsi elettrici al corpo. Gli impulsi stimolano i nervi affinché questi inviino segnali ad un muscolo specifico, che reagisce contraendosi, così come avviene con la normale attività muscolare.

Se desideri avere entrambi i trattamenti TENS ed EMS ti proponiamo l’Elettrostimolatore Combinato 3 in 1:

Elettrostimolatore Combinato 3 in 1 è un generatore di impulsi elettrici alimentato a batteria che invia impulsi elettrici al corpo fino a raggiungere i nervi e i tessuti muscolari sottostanti. Si tratta di uno strumento che può essere impiegato per alleviare il dolore, per la stimolazione muscolare ed i massaggi. L’apparecchio è dotato di due canali regolabili, indipendenti l’uno dall’altro, a ciascuno dei quali è possibile collegare una coppia di elettrodi. I parametri delle unità possono essere controllati dall’apposito tasto. Il livello di intensità è regolabile a seconda delle esigenze di ciascun paziente.
Programmi di terapia
In questo dispositivo ci sono 3 modalità di terapia (TENS, EMS e MASSAGGIO) e 9 parti da trattare (spalla, collo, schiena, gomito, anca, caviglia, piede, polso e ginocchio), ogni parte da trattare ha 3 o 4 programmi in una modalità terapeutica. Quindi, il totale dei programmi di terapia è 78, tra i quali, i programmi TENS ed EMS ne hanno 27 ciascuno e il programma MASSAGGIO 24.

Se siete interessati semplicemente alla TENS allora vi proponiamo il TENS Digitale a due canali:

Il TENS Digitale a due canali ha grande efficacia nella terapia del dolore, con programmi differenti per differenti parti del corpo e diversi tipi di dolore. Il dispositivo funziona facendo passare dei segnali elettrici assolutamente innocui all’interno del corpo da degli elettrodi o da una cintura di elettrodi. Offre sollievo dal dolore in due modi, come scritto in precedenza, con il metodo “Delle Porte” o stimolando la produzione di endorfine nel corpo.
Programmi di terapia
Questo dispositivo offre 17 programmi da selezionare, programmi diversi per diverse parti del corpo, spalla, mano, schiena, articolazioni, gambe e collo. Ci sono 12 programmi da utilizzare con gli elettrodi e 5 programmi da usare con la cintura di elettrodi, tutti modulabili con diverse forme d’onda.

Per maggiori informazioni contattaci all’indirizzo e-mail info@centro-notte.it oppure chiamaci al numero di telefono 0532-350519.
Ci trovi in Via Statale 82 a Terre del Reno, Loc.San Carlo, in provincia di Ferrara.